Familia

La coppia ideale

Una coppia è formata da due persone imperfette, quindi il risultato dell’unione sarà una relazione imperfetta.  Il successo di una tale relazione è dato dallo sforzo, dalla lotta contro se stessi, che l’uomo e la donna vogliono fare per migliorarsi personalmente.

José María Contreras·20 de abril de 2022·Tiempo de lectura: 3 minutos
pareja ideal

Testo originale del articolo in spagnolo qui
Traduzione: Lino Bertuzzi

Fin da piccoli, nelle storie da bambini ci hanno raccontato di coppie che si amano molto e senza difficoltà, dove tutto è meraviglioso e senza che nella loro vita ci siano problemi di alcun tipo.

Più tardi, il cinema romantico ci ha insegnato la stessa cosa.

Anche al giorno d’oggi, ci si dice che là fuori, da qualche parte, c’è qualcuno con cui si potrebbe vivere pacificamente e felicemente. Qualcuno con il quale l’amore non costi fatica.

Questo è estremamente attraente, ma assolutamente falso.  Si deve essere consapevoli che, anche se si potessero conoscere tutti gli uomini o tutte le donne del mondo, la convivenza con qualcuno sarebbe comunque difficile, richiederebbe un certo sforzo.

Una coppia è formata da due persone imperfette, quindi il risultato sarà una relazione imperfetta. Non ci si deve spaventare, in tutti i matrimoni ci sono cose che vanno bene e altre no. È normale.

Saper tacere e parlare al momento giusto non è facile.
Dominare l’arroganza, l’orgoglio, evitare di voler sempre prevalere, questo è una delle droghe che più ti fa soffrire.Voler dominare l’altro, non lasciargli spazio, chiedergli di fare le cose come le fai tu, guardare quello che fa, quello che dice, il cellulare, la posta, sono atteggiamenti frequenti che mostrano immaturità nella persona e nell’amore.

Poiché il rapporto di coppia è un rapporto tra pari, se uno non domina il proprio orgoglio, cercherà sempre di prevalere sull’altro.
Lui o lei saranno lì a voler avere sempre ragione. Comandare.

Insomma, quella persona con la quale ci siamo sposati ha dei difetti, e non può smettere di averli perché ha il peccato originale. Tutti abbiamo dei difetti.

Il successo di una relazione è dato allora da uno sforzo, da quella lotta contro sé stessi che l’uomo e la donna siano intenzionati a fare per migliorarsi personalmente.

Ciò significa che si deve avere una predisposizione costante a voler migliorare come persone, all’essere coerenti con le nostre convinzioni, e a non aver paura se la nostra relazione non è perfetta.

Una persona che sappia veramente amare è quella che lotta per conoscere sé stessa, che non ha paura della verità personale. Temere la verità su sé stessi è un atteggiamento suicida e fa ristagnare la capacità di amare.

Al giorno d’oggi c’è una gran paura di impegnarsi, di amare, perché si intuisce che ogni amore comporta di sicuro, in misura maggiore o minore, un certo sacrificio.

Chi non voglia avere dei dolori trascorra tutta la sua vita libera da ogni amore, dice la canzone popolare. Ecco come stanno le cose.

Questo è il motivo per cui molte persone nella nostra società passano attraverso la propria vita senza sapere cosa sia l’amore, con una tristezza di fondo e una irrequietezza che di tanto in tanto compensano con un po’ di sesso. Il che dà l’illusione di essere amati. Non si può vivere sempre nella tristezza!

Molti vanno con il cuore in mano, offrendolo a qualcuno che compensi il loro vuoto, spesso causato dalla paura che si ha o si è avuta di amare davvero. Vanno cercando un partner ideale che non esiste, perché il nostro coniuge ideale è quello con cui ci siamo sposati.

Per rendersi conto di questo fatto dobbiamo mettere la nostra relazione al primo posto nelle nostre priorità di vita, e perdere la paura dello sforzo, del sacrificio che l’amore richiede. Il resto è non saper amare.

La comodità non si concilia con l’amore.

Nella misura in cui non ci si lasci ingannare, si dica la verità e ci si confronti con sé stessi, ci si andrà rendendo conto che questo sforzo costa meno di quanto suggerisce la nostra immaginazione.

Ebbene sì, abbiamo trovato il partner ideale perché abbiamo iniziato ad amare davvero. Altro sono solo sdolcinatezze, se non si è sostenuti da un amore robusto e forte.  È così facile e così difficile.

Colabora
¿Quieres noticias independientes, veraces y relevantes?

Querido lector, Omnes informa con rigor y profundidad sobre la actualidad religiosa. Hacemos un trabajo de investigación que permita al lector adquirir criterio sobre los acontecimientos y las historias que suceden en el ámbito católico y la iglesia. Tenemos a firmas estrellas y corresponsales en Roma que nos ayudan a que la información de fondo sobresalga sobre el ruido mediático, con distancia ideológica e independencia.

Te necesitamos para afrontar los nuevos retos de un panorama mediático cambiante y una realidad que exige reflexión, necesitamos tu apoyo.

Colabora
Newsletter La Brújula Déjanos tu mail y recibe todas las semanas la actualidad curada con una mirada católica