Mondo

Tensione in Congo: aumenta la repressione dei cattolici

Omnes-2 febbraio 2018-Tempo di lettura: < 1 minuti

Alta tensione tra Stato e Chiesa in Congo. La polizia ha represso violentemente le manifestazioni dei cattolici e il cardinale di Kinshasa ha condannato la repressione, che si è inasprita con l'arresto di una dozzina di sacerdoti e suore.

Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo - Testo Joseph Kabamba (Kinshasa)

Negli anni Sessanta, questa canzone veniva cantata in riferimento ai bianchi che erano stati resi "trippa nelle rivolte per l'indipendenza del Katanga o nelle guerre civili fino alla pace di Mobutu. Quel che è certo è che dal 30 giugno 1960, giorno dell'indipendenza del Congo belga, il nostro amato Paese non ha vissuto un anno di pace, nonostante la sua ricchezza mineraria o proprio grazie ad essa.

Nel suo messaggio di Natale, il Santo Padre parla spesso della Repubblica Democratica del Congo, il Paese cattolico dell'Africa! Papa Francesco sta seguendo da vicino uno sviluppo politico che gli impedisce di viaggiare, come vorrebbe, per essere con noi.

Il 24 dell'anno scorso, si è rammaricato della "notizie preoccupanti". e li ha incoraggiati a evitare "tutte le forme di violenza". Infatti, domenica 21, la polizia congolese ha seminato il panico fuori dalla Messa nella cattedrale, caricando i cattolici e arrestando diversi sacerdoti e suore.

In collaborazione con
Volete notizie indipendenti, veritiere e pertinenti?

Caro lettore, Omnes riferisce con rigore e profondità sull'attualità religiosa. Facciamo un lavoro di inchiesta che permette al lettore di acquisire criteri sugli eventi e le storie che accadono in ambito cattolico e nella Chiesa. Abbiamo firme stellari e corrispondenti a Roma che ci aiutano a far emergere l'informazione di fondo dal rumore mediatico, con distanza ideologica e indipendenza.

Abbiamo bisogno di voi per affrontare le nuove sfide di un panorama mediatico in evoluzione e di una realtà che richiede riflessione, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

In collaborazione con
Newsletter La Brújula Lasciateci la vostra e-mail e riceverete ogni settimana le ultime notizie curate con un punto di vista cattolico.