America

Il Papa definisce il Perù e il Cile "terra di santi".

Omnes-2 gennaio 2018-Tempo di lettura: < 1 minuti

Papa Francesco visiterà il Cile dal 15 al 18 gennaio, seguito dal Perù dal 18 al 21 gennaio. "Siete una terra di santi".Il Papa ha detto al cardinale Juan Luis Cipriani, arcivescovo di Lima. In un'intervista a Palabra, don Luis Gaspar, direttore esecutivo del viaggio del Papa a Lima, invita le persone a prepararsi con i sacramenti dell'Eucaristia e della Riconciliazione. Il vescovo cileno González Errázuriz riflette sulla visita. 

TESTO R. Miner/F. Serrano

Il 19 giugno dello scorso anno è stato un giorno di festa per Cile e Perù. Quel giorno è stato reso pubblico l'annuncio ufficiale della visita di Papa Francesco in entrambi i Paesi. Sono passati diversi mesi e l'arrivo del Santo Padre in Cile il 15 gennaio e in Perù è imminente. La prima volta che il Papa si è recato in America Latina è stato in Brasile nel 2013, poco dopo la sua elezione, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù. Ora si passa al Cile e al Perù. Seguiranno l'Uruguay e la sua Argentina.

Il motto del suo viaggio pastorale in Cile è La mia pace vi do, e Perù, Uniti nella speranza. Sembra che stiano arrivando L'"incastro perfetto in Paesi che spesso si trovano su un percorso di confronto e incomprensione".assicura Parola il direttore esecutivo della visita di Papa Francesco all'arcidiocesi di Lima, don Luis Gaspar Uribe.

Per saperne di più
In collaborazione con
Volete notizie indipendenti, veritiere e pertinenti?

Caro lettore, Omnes riferisce con rigore e profondità sull'attualità religiosa. Facciamo un lavoro di inchiesta che permette al lettore di acquisire criteri sugli eventi e le storie che accadono in ambito cattolico e nella Chiesa. Abbiamo firme stellari e corrispondenti a Roma che ci aiutano a far emergere l'informazione di fondo dal rumore mediatico, con distanza ideologica e indipendenza.

Abbiamo bisogno di voi per affrontare le nuove sfide di un panorama mediatico in evoluzione e di una realtà che richiede riflessione, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

In collaborazione con
Newsletter La Brújula Lasciateci la vostra e-mail e riceverete ogni settimana le ultime notizie curate con un punto di vista cattolico.