Mondo

I paesi africani cercano la stabilità

Omnes-4 aprile 2018-Tempo di lettura: < 1 minuti

Alcuni Paesi africani, come il Kenya, l'Etiopia e il Sudafrica, nelle ultime settimane hanno preso decisioni politiche responsabili che, secondo gli osservatori, garantiranno la stabilità necessaria per prevenire gli scontri e affrontare la crescita agricola.

TESTO - Rafael Miner

"Le nostre preghiere sono state esaudite!". I fedeli kenioti sono felici dell'inaspettato incontro tra il presidente e il leader dell'opposizione. Questo era il titolo di un reportage da Nairobi di qualche giorno fa. Fides, delle Pontificie Opere Missionarie.

"L'incontro tra il presidente Uhuru e il leader della NASA Raila Odinga è il frutto della preghiera per la pace per la quale i cattolici e gli altri cristiani hanno pregato durante la Quaresima. Credo che il Presidente Uhuru e Raila possano essere figure simboliche dell'inizio della guarigione della nazione", ha dichiarato Misericordia Lanya, una fedele cattolica della parrocchia Umoja di Nairobi.

Un'altra persona, Eveline Shitabule, della parrocchia Holy Angels di Lutonyi, nella diocesi di Kakamega, nel Kenya occidentale, ha dichiarato: "Questo è l'ultimo miracolo avvenuto in Kenya; abbiamo pregato per la pace nel nostro Paese e Dio ha risposto alle nostre preghiere".

Lavorare insieme

All'inizio di marzo, il Presidente keniota Uhuru Kenyatta ha tenuto un incontro a sorpresa a Nairobi con il suo rivale politico, il leader della National Super Alliance (NASA) Raila Odinga. I due leader si sono presentati insieme alla nazione e hanno dichiarato la loro determinazione a lavorare insieme per sanare le ferite e riconciliare i kenioti.

In collaborazione con
Volete notizie indipendenti, veritiere e pertinenti?

Caro lettore, Omnes riferisce con rigore e profondità sull'attualità religiosa. Facciamo un lavoro di inchiesta che permette al lettore di acquisire criteri sugli eventi e le storie che accadono in ambito cattolico e nella Chiesa. Abbiamo firme stellari e corrispondenti a Roma che ci aiutano a far emergere l'informazione di fondo dal rumore mediatico, con distanza ideologica e indipendenza.

Abbiamo bisogno di voi per affrontare le nuove sfide di un panorama mediatico in evoluzione e di una realtà che richiede riflessione, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

In collaborazione con
Per saperne di più su Omnes
Newsletter La Brújula Lasciateci la vostra e-mail e riceverete ogni settimana le ultime notizie curate con un punto di vista cattolico.