Ecologia integrale

Inizia il Tempo della Creazione, una chiamata a prendersi cura della casa comune

Dal 1° settembre, su iniziativa del Papa, la Chiesa cattolica, insieme ad altre confessioni, si unirà al Tempo del Creato, che sarà celebrato in modo speciale fino al 4 ottobre, festa di San Francesco.

Maria José Atienza-1° settembre 2021-Tempo di lettura: 2 minuti
oikos

Foto: https://seasonofcreation.org

Sulla spinta del movimento Laudato si' il Il tempo della creazione si presenta come un tempo di grazia che tutte le Chiese cristiane, in dialogo ecumenico, offrono all'umanità per rinnovare il rapporto con il Creatore e con la creazione "una celebrazione che permette a tutti gli uomini di riconoscersi come "opera dell'atto creativo del Signore", di contemplare la natura e tutto ciò che la abita e di prendersi cura della nostra casa comune". Un momento che vuole essere un invito alla riflessione per tutti i cristiani del mondo sul tema "Una casa per tutti? Rinnovare l'Oikos di Dio".

Un'iniziativa inquadrata nella preoccupazione per il futuro del pianeta e le condizioni di tutti i suoi abitanti, che è una delle linee pastorali e magisteriali di Papa Francesco e che ha dato vita a iniziative come la Piattaforma d'azione Laudato si'.

Gli individui e le comunità sono chiamati a partecipare e a spingere in avanti attraverso tre vie:

  • Preghiera: organizzare un incontro di preghiera ecumenico che unisca tutti i cristiani per prendersi cura della nostra casa comune.
  • Sostenibilità: condurre un progetto di pulizia che aiuti tutto il creato a prosperare.
  • Advocacy: fate sentire la vostra voce per la giustizia climatica partecipando o guidando una campagna in corso, come il movimento di disinvestimento dai combustibili fossili.

Attraverso timeforcreation.org è possibile trovare la guida ufficiale alla celebrazione del Tempo della Creazione, un'ampia gamma di risorse e un modulo per registrare eventi e attività a questo proposito.

Questo periodo di creazione guarda soprattutto alla 26ª Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26), che si terrà il prossimo novembre, dove i Paesi dovranno annunciare i loro piani per raggiungere gli obiettivi dello storico accordo di Parigi sul clima. Infatti, in occasione di questa Conferenza, monsignor Bruno-Marie Duffé, segretario del Dicastero vaticano per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, ha invitato i cattolici a sottoscrivere e a promuovere la Petizione "Pianeta sano, persone sane".che indica ai leader mondiali come prendersi cura della creazione di Dio.

In collaborazione con
Volete notizie indipendenti, veritiere e pertinenti?

Caro lettore, Omnes riferisce con rigore e profondità sull'attualità religiosa. Facciamo un lavoro di inchiesta che permette al lettore di acquisire criteri sugli eventi e le storie che accadono in ambito cattolico e nella Chiesa. Abbiamo firme stellari e corrispondenti a Roma che ci aiutano a far emergere l'informazione di fondo dal rumore mediatico, con distanza ideologica e indipendenza.

Abbiamo bisogno di voi per affrontare le nuove sfide di un panorama mediatico in evoluzione e di una realtà che richiede riflessione, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

In collaborazione con
Per saperne di più su Omnes
Newsletter La Brújula Lasciateci la vostra e-mail e riceverete ogni settimana le ultime notizie curate con un punto di vista cattolico.